Ayahuasca informazione

/Ayahuasca informazione
Ayahuasca informazione2019-09-25T10:47:48+00:00

Ayahuasca preparazione

Ayahuasca è una pianta maestra, originaria del bacino del fiume amazzonico, utilizzata da millenni per la guarigione e la cura spirituale.
L’esperienza con l’Ayahuasca porta ad una profonda conoscenza di sè stessi e della realtà circostante, contribuendo ad aumentare la consapevolezza di chi siamo, di quale sono le nostre qualità guidandoci verso una vita più equilibrata ed armoniosa.
Ogni persona è differente, gran parte dei nostri processi mentali ed emozionali sono un terreno sconosciuto. Ed è lì, che lo strumento può assolvere alla sua funzione: permette di prendere più coscienza delle emozioni, del comportamento, del corpo e delle relazioni interpersonali e dell’aspetto spirituale della vita. Una maggiore coscienza in queste aree ci permette di lavorare e di rinforzare un percorso per migliorare la nostra vita.
L’Ayahuasca non può essere considerata alla stregua di una “droga ricreativa” o una “sostanza allucinogena”, anzi, è una medicina dello spirito, guida spirituale universale che contribuisce all’apprendimento e all’autoevoluzione personale.
L’uso dell’ Ayahuasca si sta espandendo sempre più nella società occidentale, con diverse sfaccettature e modalità.

Effetti dell’Ayahuasca

Nell’esperienza con l’Ayahuasca si possono sperimentare varie fasi. A volte l’esplorazione dei mondi interni è accompagnata da dolore emozionale, da sofferenza o dalla liberazione di tensioni e per questo può capitare che durante le sessioni, soprattutto quelle maggiormente orientate alla cura, possano esserci pianti o grida nella sala durante la notte.
In sintesi gli effetti possono essere diversi:

  • a livello fisico può causare vomito e diarrea, sbalzi di temperatura del corpo e tremori
  • a livello relazionale può portare a spezzare i condizionamenti sociali, al desiderio di una connessione più profonda con la natura e con sé stessi, al risveglio della creatività
  • a livello energetico può portare alla consapevolezza del nostro campo energetico e di quello intorno a noi, può portare alla variazione delle percezioni sensoriali
  • a livello visionario può portare visioni di diverso tipo
  • a livello spirituale può portare all’inizio di un percorso di profonda scoperta di sé stessi e trasformazione spirituale

Prendere l’Ayahuasca

La decisione di partecipare ad una sessione deve essere presa dalla persona stessa, non da un familiare né da un amico. Deve basarsi su un’ idea precisa dei benefici e potenziali rischi, tenendo conto di eventuali trascorsi clinici, stato di salute mentale e stato d’animo generale. L’Ayahuasca a volte viene presentata come una panacea per molti mali ma c’è da diffidare da chi la considera tanto risolutiva di per se’ senza menzionare quanto sia importante la componente personale, la responsabilità che ognuno si assume nel prenderla. L’ayahuasca fa solo una parte del lavoro, l’altra è fatta dalla persona che la riceve.

Per ottenere buoni benefici da quanto appreso con la medicina (tramite visioni, informazioni, intuizioni, insegnamenti, realizzazioni…) è indispensabile far seguire agli incontri un periodo di profondo ascolto e introspezione, far maturare dentro di sè l’esperienza, per poterla integrare ed applicare nella propria vita quotidiana, rendendo vivo l’insegnamento. E’ importante sapersi prendere la responsabilità di far crescere i semi che l’esperienza con l’Ayahuasca ha portato, e gestire tutto il nuovo materiale acquisito come un buon giardiniere si prende cura del suo giardino.